Stampa
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Ma Nessie è solo il più noto dei mostri acquatici che sembrano infestare i laghi del pianeta. 
Anche il Loch Morar (sempre in Scozia) potrebbe essere abitato. Nel 1970 un gruppo di studiosi guidati dal biologo inglese Neill Bass ebbe modo di osservare una sorta di anguilla gigante capace di provocare un onda circolare del diametro di 50 metri circa. Qualche mese dopo lo studente di zoologia Alan Betterworth vide affiorare dalle acque del Loch il misterioso animale. 
Nel lago di Storsjö (Svezia) invece, sembra vivere Storsjöodjuret, oggetto di numerosi avvistamenti. Secondo alcuni ha l'aspetto di un verme gigante con due protuberanze simili alle orecchie ai lati della testa. Potrebbe essere il discendente di un grosso animale marino rimasto intrappolato durante la glaciazione. 
Stessa sorte sarebbe capitata a Ogopogo, il mostro del lago Okanagan, in Nordamerica; Nahuelito, mostro lacustre della Patagonia; Champ, mostro del lago Champlain; l'irlandese Peiste, che sguazza nel Lough Fadda. 
La lista degli avvistamenti è sterminata. I laghi del Nordamerica sono ampiamente popolati da dinosauri, balene preistoriche e serpenti marini di ogni specie. Ricordiamo almeno il mostro del Lago Utopia, in Canada; il mostro del Lago Erie (oggetto di recenti avvistamenti); il mostro Manipogo del lago Manitoba; il mostro di Flathead Lake, nel Montana; Slimey Slim, serpente del lago Payette, nell'Idaho; il mostro del lago Bear, nello Utah. 
Nessie, infine, potrebbe avere anche un cugino cinese: il mostro del lago di Tianchi. Ha testa cane o di toro e corpo serpentiforme coperto da lunghi peli chiari. Secondo un quotidiano dell'Arkansas è stato avvistato nel settembre del 1994 da un intero gruppo di testimoni, che hanno potuto osservarlo per almeno dieci minuti. 

Visite: 1110